Archivo delle Categorie: Marchi e Design

Libertà di riproduzione dell’immagine della Nintendo a fini di citazione

Articolo 1

Con sentenza del 27 settembre 2017 nelle cause riunite C-24/16 e C-25/16, la Corte di Giustizia dell’ Unione Europea (in prosieguo: CGUE) si è espressa in merito alla corretta interpretazione dell’articolo 20.1, lett. c) del Regolamento n. 6/2002 sui disegni e modelli comunitari. La CGUE, alla quale il Tribunale superiore del Land di Düsseldorf aveva rimesso la questione in […]

L’uso del patronimico come marchio ha minore valenza distintiva nel settore vitivinicolo

image (6)

Il marchio patronimico è generalmente reputato un marchio forte in considerazione dell’assenza di aderenza concettuale con i prodotti o servizi che contraddistingue e, come tale, trova protezione contro somiglianze anche minime che possano ingenerare confusione nel consumatore. Detta asserzione riscontra tuttavia una forte attenuazione nel particolare settore vitivinicolo. Nel mercato dei vini, infatti, il giudizio […]

La registrabilità di marchi composti esclusivamente da cifre

nick-hillier-339049

Un segno composto esclusivamente da cifre può essere registrato come marchio comunitario, anche qualora non sia accompagnato da alcuna veste grafica, non sussistendo, in linea di principio, alcun limite assoluto alla registrabilità di un tale marchio. Tuttavia, è esclusa la registrazione qualora detto segno presenti con i prodotti o servizi per i quali è richiesta […]

Il consenso alla registrazione di un marchio deve essere espresso

pexels-photo-261621

Con sentenza del 13 luglio 2017 (causa T- 389/16), il Tribunale si è pronunciato circa il tipo di consenso che deve essere dato dal titolare di un marchio anteriore alla registrazione di un marchio successivo uguale o simile. Il caso sottoposto all’attenzione del Tribunale UE riguardava la controversia insorta tra AIA e Casa Montorsi s.r.l. […]

  • Gli altri canali